Il ricordo di una donna speciale: Lia Varesio, l’angelo dei barboni di Torino

TORINO. «Guai a voi se distruggete quello che ho costruito con tanta fatica, dovete andare avanti con le vostre forze, io vi ho dato gli strumenti, adesso tocca a voi rimboccarvi le maniche. Svegliatevi dal torpore della consuetudine e della stanchezza, perché quando non ce la fate più, pensate che in quell’attimo c’è gente che sta … Leggi tutto Il ricordo di una donna speciale: Lia Varesio, l’angelo dei barboni di Torino