Primo PianoTerritorioTorino

Volpiano, staffetta delle scuole con la fiaccola della legalità

VLPIANO. Grande partecipazione al Miglio per la legalità che si è tenuto giovedì scorso a Volpiano in concomitanza della  Giornata in ricordo delle vittime innocenti di mafia. Coinvolte 27 classi delle scuole cittadine, tra primaria e secondaria di primo grado. I ragazzi hanno dato vita a una staffetta tra le ore 8.30 e le 16, sfilando i ragazzi hanno sfilato con striscioni e cartelli, passando di mano in mano la “fiaccola della legalità”, in un percorso tra i plessi scolastici e il municipio; qui, su di un lenzuolo bianco, sono stati attaccati ritagli di stoffa con frasi e disegni per sottolineare il valore della lotta alla mafia.

In serata, nel Salone Polivalente gremito di persone, si è svolto l’incontro pubblico, con la proiezione di un filmato riepilogativo della giornata e con la premiazione dello striscione più significativo. Per un voto, su tutti ha prevalso lo striscione realizzato dalla terza G, sul quale campeggiava la frase: “Non è solo per quello che facciamo che siamo ritenuti responsabili ma anche per quello che non facciamo”.

Il sindaco Emanuele De Zuanne, ricollegandosi alla frase premiata, ha ricordato che «denunciare è il primo passo per combattere l’illegalità ma i passi giudiziari successivi, ad esempio la costituzione di parte civile in un processo, sono quelli più importanti, perché si tratta di una scelta e non di un obbligo».

Articoli correlati

Close