CronacheTorino

Uccide la moglie, poi chiama la polizia: “Venite presto”

TORINO. Un uomo di 65 anni si è consegnato alla polizia, a Torino, dopo avere ucciso la moglie. È successo in corso Orbassano. Secondo le prime informazioni, l’uomo ha trafitto la moglie con una limetta da modellismo e ha poi chiamato il 112 dicendo semplicemente “Venite presto” e consegnandosi alla polizia. Il tutto è successo in un appartamento al settimo piano di una palazzina del capoluogo piemontese.

La moglie aveva 64 anni. È stata colpita al petto diverse volte probabilmente al termine di un litigio. Il coniuge è rimasto sul posto ad attendere le forze dell’ordine.

Articoli correlati

Close