CuneoStorie piemontesiTop News

Tricolore, la prima versione del 1797 donata alla Città di Bra

BRA. Ieri, martedì 7 gennaio, in occasione della Giornata nazionale del tricolore, appuntamento istituito nel 1996 per celebrare il bicentenario della nascita della bandiera italiana, Bra ha festeggiato l’evento in modo speciale, grazie al cavaliere ufficiale al merito Luigi Cravero. Lo studioso e appassionato braidese della storia del tricolore ha donato alla Città un vessillo che riproduce esattamente la prima versione della bandiera verde, bianca e rossa.

Si tratta del tricolore adottato ufficialmente dalla Repubblica Cispadana nel 1797 (primo Stato sovrano a farlo dopo che i colori nazionali italiani erano già comparsi su alcuni vessilli militari). Peraltro, la bandiera della Repubblica Cispadana era a bande orizzontali con il rosso in alto, il bianco al centro e il verde in basso. Al centro era anche presente l’emblema della Repubblica.

Successivamente la bandiera subì importanti modifiche, per poi diventare nella versione che oggi tutti conosciamo il vessillo ufficiale del Regno d’Italia e infine della Repubblica italiana. Oltre alla bandiera, il signor Cravero ha voluto fare dono a tutti gli amministratori di una pubblicazione sulla storia del tricolore, che verrà consegnata ai consiglieri comunali nel corso della prossima seduta della massima assemblea cittadina.

Articoli correlati

Close