Benessere

Scegliere le scarpe più adatte a ciascuna disciplina sportiva

Con la nuova stagione sono in molti a inserire tra i buoni propositi il praticare più sport, che sia in palestra o all’aperto. Quando si tratta di movimento fisico, vi è un elemento in particolare a cui bisogna prestare molta attenzione, a prescindere dalla tipologia di sport: le scarpe.

Sui nostri piedi, infatti, ricadono tutti i pesi e le sollecitazioni dovute al movimento e per questo motivo è molto importante scegliere le calzature più adatte alla propria conformazione fisica e al tipo di attività che si svolge. In particolare, è necessario fare attenzione al tipo di impatto che subiscono i piedi durante il movimento, il quale è minimo nel caso della camminata veloce, poiché gli arti inferiori non sono mai alzati contemporaneamente, mentre è massimo durante la corsa e i salti.

Dietro a una calzatura vi è quindi uno studio approfondito di caratteristiche tecniche specifiche che la rendono ideale per un tipo di sport in particolare, ecco perché è di fondamentale importanza dedicare la dovuta attenzione a questo tema.

Gli aspetti da valutare nella scelta delle scarpe sportive

Il primo aspetto da valutare è sicuramente la pianta del piede, che tende a gonfiarsi dopo tanto movimento. Inoltre, bisogna considerare anche la lunghezza della caviglia, che prevede un’allacciatura più o meno alta della scarpa.

È sempre bene prestare attenzione a come si appoggia il piede. Se la maggior parte degli sportivi, infatti, appoggia la pianta in modo neutro o verso l’esterno, c’è anche chi la spinge verso l’interno della gamba. In quest’ultimo caso si devono preferire scarpe con un buon sostegno in quella zona. Come capirlo? Semplice, analizzando la suola di un vecchio paio di scarpe e notando la zona più consumata.

Ultimo dettaglio: scarpe da donna e scarpe da uomo non sono solo diverse per i colori. La conformità del piede maschile e femminile è molto diversa: la donna ha infatti piedi più sottili ma con l’avampiede più largo rispetto a quello maschile.

Le caratteristiche delle scarpe da tenere in considerazione

Quali sono, dunque, le caratteristiche di cui tener conto nel momento della scelta della scarpa? In primis, la flessibilità della suola, che deve essere morbida così da non bloccare il movimento. Dopodiché, troviamo l’ammortizzamento.

In caso di sport che causano un forte impatto sul piede, come la corsa, è necessario verificare che la suola sia provvista di un buon sistema per ammortizzare i colpi. Altro fattore è il sostegno dell’avampiede, essenziale per mantenere l’equilibrio.

A bene vedere sono molte le caratteristiche da tenere in considerazione nella scelta della scarpa giusta e per questo è importante affidarsi a brand specializzati nello sport. Scegliere le scarpe sportive della Nike, ad esempio, è l’ideale perché ogni modello è pensato per adattarsi ad attività e movimenti diversi a seconda dei casi.

Ogni disciplina richiede una scarpa specifica

Per quanto riguarda il running è bene valutare, oltre ai fattori citati in precedenza, anche il tipo di terreno su cui si corre. Da tenere in considerazione in questo caso sono la flessibilità e l’ammortizzamento della suola.

Se invece parliamo di fitness in palestra, quindi attività più sporadiche e con un impatto medio, allora è bene concentrarsi sul collare che protegge la caviglia e un buon sistema di traspirazione.

Scegliere le scarpe non è impresa semplice, tutt’altro. Bisogna conoscersi bene e avere molta pazienza nel momento della ricerca, perché una buona calzatura può fare davvero la differenza in termini di comfort e di prestazione fisica.

Tags

Articoli correlati

Close