Top NewsTorino

Sagra del Cavolo Verza dal 20 al 24 novembre a Montalto Dora

MONTALTO DORA. Dal 20 al 24 novembre si terrà a Montalto Dora la 24esima edizione della Sagra del Cavolo Verza, una vetrina che valorizza le eccellenze del territorio canavesano, dove passato e presente, gastronomia, cultura e folklore locale si alternano nei giorni di kermesse regalando, a migliaia di visitatori, emozioni, atmosfere d’antan, sapori autentici della tradizione contadina e spaccati di vita rurale del Novecento.

Durante la manifestazione si potrà curiosare tra le vie del gusto, dell’artigianato e dell’antiquariato minore, ammirare i manufatti dell’ingegno hobbistico, fare golosi acquisti di prodotti enogastronomici o ancora assistere agli spettacoli folcloristici e musicali. Saranno in funzione, inoltre, i Ristoranti della Sagra dove poter gustare piatti della tradizione contadina a base di cavolo verza e non solo.

La manifestazione è nata nell’anno 1996 per rilanciare un prodotto che per tantissimi anni è stato il fulcro dell’economia del paese, ma che negli ultimi tempi era quasi scomparso dalle campagne a causa del richiamo della nascente industria olivettiana.

I cavoli invernali di Montalto Dora erano conosciuti in tutto il Canavese per essere il non plus ultra quanto a qualità e sapore: erano l’ingrediente indispensabile per confezionare la migliore zuppa ‘d pan e còj, fantastici, grazie alle loro foglie croccanti e frastagliate, per raccogliere dai fumanti fojòt (tegamini di coccio) la deliziosa bagna càuda. Insuperabili, perché consistenti alla cottura, per avvolgere infine l’impasto dei famosi caponèt canavesani.

Un’offerta commerciale qualificata con centinaia di espositori con il mercatino dell’artigianato d’eccellenza impreziosito dall’ingegno e dalla manualità degli artigiani, il mercatino dell’antiquariato e dell’oggetto usato, le “Vie del Gusto” con le specialità enogastronomiche piemontesi e valdostane e poi ancora musica e folclore nelle vie del centro storico e ghiotti appuntamenti gastronomici con i grandi ristoranti della sagra e decine di punti ristoro con gustosi piatti della civiltà contadina.

Articoli correlati

Close