CuneoEventi, Sport & Tempo Libero

Occit’amo sposa il rugby nel segno dell’internazionalità

SALUZZO. Per gli amanti della palla ovale, un appuntamento da non perdere è quello che propone Occit’amo sabato 27 luglio alle ore 16 al campo sportivo di Melle, piccolo comune della Val Varaita, dove si affronteranno Saluzzo North West Roosters e All Star. Proprio nella stagione che si è appena conclusa il nobile campionato francese del rugby a 13 ha accolto la squadra saluzzese e si è potuto costruire un nuovo tessuto giovanile, tra visite nelle scuole, e camp tra Italia e Francia. Ora la rugby league e i Saluzzo Roosters incontrano Occit’amo. Un pomeriggio a tutto sport, protagoniste due squadre occitane e una serata loro dedicata. Un vero terzo tempo in amicizia, gusto e musica occitana. Una particolarità dell’evento è che componenti maschili e femminili si scambieranno i ruoli, al fine di dare una panoramica completa del tessuto sportivo territoriale.

Il Saluzzo Rugby nasce nel luglio 2010 dall’idea di un gruppo di giovani saluzzesi innamorati di questo sport. Dopo varie stagioni di militanza nel campionato di Serie C Piemonte e Liguria, nel 2015 la formazione (allenata dal coach Elio Giacoma) ha intrapreso un percorso rivoluzionario di modifica del proprio gioco, passando dalla pratica del classico gioco a 15 a quello 13 (Rugby League).

I Saluzzo Roosters

Il Saluzzo Rugby ha deciso di fatto di raccogliere l’eredità dei North West Roosters, club astigiano di rugby league fondato da giocatori sudafricani di grande esperienza rugbistica, tra cui Chris De Meyer e Gert Pens, e di intraprendere un’esperienza ambiziosa e rivoluzionaria. A seguito di un grande lavoro d’intese, nell’ottobre 2016 il Saluzzo NWR è stata la prima squadra di RL nella storia italiana a disputare un campionato internazionale, inserito nel girone PACA (Provenza e Costa Azzurra) del DN2 francese.

Articoli correlati

Close