Senza categoria

Nasce a Torino un ambizioso portale per promuovere e rilanciare il turismo in Italia

Funziona attraverso un generatore di idee di viaggio: 900 le destinazioni promosse. Il progetto, firmato da due giovani di Alpignano, punta a essere un movimento che coinvolge enti del turismo e start up del settore

TORINO. L’idea è semplice. L’Italia è piena di proposte turistiche di ogni tipo, spesso sconosciute. Andrea Dattoli e Tiziano Salerno, travel designer ed esperti di digital di Alpignano, hanno così creato il portale EsploraItalia per promuovere e rilanciare il turismo italiano dopo il blocco imposto dal Covid. Curioso il meccanismo: funziona attraverso un tool, un generatore di idee, che sottopone a chi arriva e clicca un’area e le sue bellezze da esplorare. Ma, oltre all’effetto sorpresa, il portale permette anche di fare ricerche mirate per zone, scoprendo così le attrazioni vicino a casa, nel raggio di cento chilometri. Più di 900 le destinazioni mappate, tra siti Unesco, città d’arte ma anche terme e passeggiate

EsploraItalia vuole però essere anche un movimento per il turismo: vi possono aderire, infatti, enti del turismo e start up del settore. Come? Aggiungendo possibili mete ma anche condividendo Esplora Italia. Anche i cittadini possono contribuire, suggerendo paesi e destinazioni. E’ stato creato un hashtag, #EsploraItalia, per fare scoprire le bellezze su Facebook e Istagram.

Il post Coronavirus rende più difficile viaggiare all’estero – raccontano Andrea e Tiziano -. Questa è, dunque, l’occasione giusta per conoscere i tesori nascosti del nostro paese. Non solo. Il lockdown e la gestione dell’emergenza hanno avuto un forte impatto sull’economia italiana e, anche, su migliaia di commercianti, ristoratori, operatori turistici. Sovente si cerca la bellezza altrove, quando ce l’abbiamo vicino. Oppure ci si lascia prendere dalla frenesia e dalle mode“.

Tiziano Salerno e Andrea Dattoli

L’obiettivo di #EsploraItalia è promuovere la “destinazione Italia” e motivare gli italiani a trascorrere le vacanze nel loro paese: «Nasce come un gioco – spiegano sempre i due giovani travel designer -, perché così ci si avvicina a una zona. Poi, però, c’è anche un ruolo attivo di scoperta, ognuno può costruirsi una mappa di esplorazione, votare una regione“.

Andrea e Tiziano, entrambi 35enni, nel 2014 avevano dato vita al tour operator Archè Travel che propone viaggi sulle rotte degli antichi nel Mediterraneo, dalla Grecia alla Turchia all’Oman, vincitore del Premio Turismo Cultura Unesco 2015. Vista l’inattività dovuta ai mesi del Covid e viste le loro competenze digital hanno pensato di sfruttare l’inattività durante la quarantena per rilanciare il loro paese, aiutati dai colleghi transalpini Eric Gerardin e Florian Colas, esperti in tecnologia del turismo. Sempre in questi mesi hanno ideato anche un altro sito, il portale Generazione Viaggio, sul quale hanno invece messo a disposizione gratuitamente dei viaggiatori un tool disponibile su https://generazioneviaggio.it/informazioni-coronavirus-tempo-reale/. Uno strumento digitale veloce, gratuito e di facile consultazione, che permette di sapere per ogni stato del mondo la situazione delle frontiere, i morti, i contagiati, il tasso di mortalità e i casi rimasti.

Articoli correlati

Close