ScienzeTop NewsTorino

La Gioconda disegnata da un robot al Mastio della Cittadella

TORINO. Si è inaugurata al Museo Storico Nazionale d’Artiglieria (Mastio della Cittadella) di Torino la mostra “Leonardo da Vinci – i volti del genio”, a conclusione dell’anno dedicato a celebrare il cinquecentenario della sua morte del grande genio toscano. La rassegna sarà visitabile sino al 31 maggio 2020. Anche Comau ha voluto rendere omaggio all’ingegno di Leonardo da Vinci: la presenza dell’azienda torinese, leader nell’automazione industriale e nella robotica, testimonia come la tecnologia sia sempre frutto delle intuizioni dell’uomo, dal passato ad oggi.

Nel corner dedicato all’azienda, i visitatori della mostra possono ammirare “Amico”. Si tratta del concept di robot umanoide sviluppato da Comau, che mette a servizio dell’arte le sue capacità tecniche – come l’estrema precisione – disegnando la “Gioconda” su una tavola grafica.

Il robot, un concept non commercializzato, è basato su tecnologia Racer3: sulle braccia di “Amico” sono montati due gripper (organo di presa multi-articolato con tre dita e con la capacità di afferrare una vastissima gamma di oggetti, specifico per applicazioni industriali robotizzate). Grazie ad una programmazione particolare “Amico” mette a disposizione dell’arte le sue capacità tecniche ed è in grado di disegnare sulla tavola grafica il capolavoro di Leonardo.

Insieme ad “Amico”, i visitatori possono vedere anche l’esoscheletro “Mate” realizzato da Comau con l’obiettivo di alleviare l’affaticamento durante lo svolgimento di compiti che impongono il mantenimento delle braccia sollevate per lunghi periodi di tempo, migliorando così anche la qualità dell’attività lavorativa.

Articoli correlati

Close