In costume walser e a dorso di mulo: 50 someggiatori dalla Svizzera a Domodossola

DOMODOSSOLA. Sono arrivati nel pomeriggio di oggi a Formazza, piccolo comune walser all’estremo nord della Val d’Ossola (Vco), i someggiatori della “Sbrinz Route”. La folcloristica carovana, che annovera una cinquantina di partecipanti, ripercorre un antico tracciato tra la Svizzera e l’Italia per il trasporto su mulo di prodotti agricoli, in prevalenza vini e formaggi.

I someggiatori, in costume d’epoca, sono partiti il 19 agosto da Lucerna (Svizzera) e dopo l’attraversamento del Passo San Giacomo (2308 metri) sono giunti a Formazza, il primo paese italiano di qua dalle Alpi. In seguito scenderanno lungo le valli Formazza e Antigorio e, nella giornata di sabato, raggiungeranno il centro storico di Domodossola.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close