CuneoEventi, Sport & Tempo Libero

Il Rally delle Valli Cuneesi entra a far parte del TER, circuito europeo di gare blasonate

DRONERO.  Il Rally delle Valli Cuneesi entrerà a far parte nel 2019 alla serie europea TER, il Tour European Rally, un circuito di gare blasonate a livello continentale. La corsa piemontese  aprirà il calendario del TER, il 25-26-27 aprile, primo di sei appuntamenti. Seguiranno, il Rallye Antibes Cote d’Azur in Francia, il Rallye de Ferrol in Spagna e il Transilvania Rally in Romania, il Rally du Valais in Svizzera e una gara ancora da confermare. Per la competizione automobilistica organizzata da Sport Rally Team di Carmagnola è sicuramente questa la principale novità.

Il rally sarà anche il primo appuntamento, a coefficiente 1,5, della nuova Coppa Rally di Zona istituita da AciSport e suddivisa in 9 zone su tutto il territorio nazionale. I vincitori delle varie zone, classe per classe, potranno partecipare alla finale nazionale che si disputerà a fine ottobre al Rally di Como. Gli equipaggi in questo caso avranno 85 km da percorrere di prove speciali, lungo 3 tratti cronometrati ripetuti due volte; la Valmala (km 10+6), la Montemale (11,5) e la Madonna del Colletto (15 km). Ammessa la presenza delle vetture WRC.

Tornando al 25° Valli Cuneesi, il quartier generale sarà a Dronero, mentre il tracciato si snoderà come sempre nelle zone occitane della “Provincia Granda” con quasi 150 km di prove cronometrate, articolate su 5 percorsi che abbracceranno tutte le vallate, da quelle pinerolesi intorno a Bagnolo Piemonte e Bibiana, fino alla Valle Gesso: apre la prova speciale di Montoso di 25 km, a seguire Brondello (7 km), Valmala (20 km), la nuova Montemale (11,5 km), la Madonna del Colletto (15 km), tutte ripetute una volta. Potranno partecipare anche le spettacolari Word Rally Car.

 

 

 

 

 

Tags

Articoli correlati

Close