MusicaTop NewsTorino

I giovani delle bande torinesi si esibiscono al Conservatorio

TORINO. Per la prima volta, la BangTO, la Banda Giovanile di Torino dell’Associazione  Nazionale delle Bande Italiane Musicali Autonome, si esibirà al Conservatorio “Giuseppe Verdi”. Il concerto  si terrà  domenica 8 dicembre alle ore 16 nella  Sala  dei  Concerti  del  Conservatorio di via  Mazzini  11.

Sarà un momento importante per i giovani dell’ANBIMA, come ci tiene a sottolineare il presidente provinciale Piefranco Signetto: “Dieci anni fa, in Piemonte, l’associazione ha deciso di investire  nei giovani delle bande associate,  dando vita a diverse formazioni  provinciali  sotto la guida di maestri titolati. L’idea guida è quella di un laboratorio musicale in continuo divenire, che garantisca crescita e istruzione musicale di qualità. L’organico viene rinnovato regolarmente, tramite l’organizzazione di sessioni di formazione e master dedicati a ogni strumento musicale.

Aggiunge il segretario di ANBIMA Giorgio Mantica: “In queste formazioni  ci sono certamente  degli ottimi musicisti,  e alcuni tra quelli che ci sono passati ha avuto  accesso  a  percorsi  prestigiosi  di  studio  e  di  carriera  musicale.  Ma  quello  che  viene  proposto attraverso queste bande giovanili è un progetto aperto veramente a tutti e di regola i ragazzi che ne fanno parte sono, per così dire, “normali”, non necessariamente  orientati a dedicare la propria vita alla musica, con la stessa varietà di caratteri, disposizioni, talenti e  problematiche di quelli che possiamo incontrare in qualunque aula scolastica”.

BangTO è composta da circa 50 ragazzi e ragazze di età che vanno dai 10 ai 26 anni, provenienti da bande musicali di tutta la Città Metropolitana. E che sono maturi per presentare alla Città di Torino, in una cornice prestigiosa come  è  quella  della  Sala  dei  Concerti  del  Conservatorio,  un  programma  brillante  di  musica  sviluppata proprio per formazioni come la loro da grandissimi musicisti contemporanei.

A  dirigere  la  BangTO  è  un  maestro  esperto  ed  entusiasta,  il  professor Paolo  Belloli,  che  è  stato  capace  di coinvolgere e motivare i ragazzi, oltre che dare il suo “suono” caratteristico alla formazione. Compositore e direttore  di fama internazionale,  ha al suo attivo la direzione  di diverse formazioni  orchestrali  italiane e straniere (in allegato il suo ricchissimo curriculum), ma è stato in particolare direttore della Banda Musicale Giovanile del Piemonte ed è Direttore Artistico Musicale per il progetto International Young Artists Project con sede a Raleigh (Nord Carolina – U.S.A.).

Il maestro Paolo Belloli

L’ingresso al concerto torinese è libero, fino ad esaurimento  dei posti disponibili. E’ possibile  e raccomandabile  riservare i posti inviando una mail a presidenza.torino@anbima.it  specificando il numero di presenze richiesti e indicando un recapito telefonico.

Tags

Articoli correlati

Close