MusicaTorino

Gru Village: serata benefica con Aco Bocina for Cambodia

GRUGLIASCO. Aco Bocina, chitarrista eclettico e mandolinista tra i migliori attualmente in circolazione (originario di Spalato ma naturalizzato in Italia da oltre venticinque anni), si esibirà al Gru Village Music Festival martedì 23 luglio alle ore 22 in una serata il cui incasso sarà interamente devoluto a favore del progetto “Il Ristorante dei Bambini di Strada” promosso dalla onlus Walzing Around Cambodia.

Dopo la formazione da autodidatta in tenera età, ha girato tutta l’Europa sia da solista, che come primo mandolino in una grande orchestra. Nella sua carriera da musicista ha raggiunto risultati tali da valergli l’epiteto di figlio del vento per la leggerezza e la velocità con cui le sue mani si muovono su questo strumento che, sovente, nelle sue composizioni funge da solista al posto della chitarra. Nei suoi concerti non mancano sfumature jazz, blues o rock che, sapientemente contaminate con la musica mediterraneo balcanica, creano un originale mix esplosivo e senza eguali di atmosfere e suggestioni. La contaminazione, infatti, è la base della musica di Aco Bocina, al punto da crearne addirittura un genere: la “Mediterranean Music”.

I biglietti del concerto di Aco Bocina hanno un costo di 15 euro + ddp e commissioni a seconda dei rivenditori. Sono in vendita online attraverso il circuito TicketOne e presso la Biglietteria ufficiale del GV al Box Informazioni di Le Gru (senza commissioni).

Roberta Bruno

Torinese, classe 1961, è maestra professionista di tennis. Da sempre appassionata di musica, ha seguito numerosi concerti di artisti di livello internazionale sia all'Italia, sia all'estero.

Articoli correlati

Close