Gran finale per il Salone dell’auto: oltre 200 equipaggi per il Gran Premio del Valentino

TORINO. Dopo il grande afflusso di ieri al Parco del Valentino, il Salone dell’Auto si accinge al rush finale. E lo fa baciato dal sole. Il meteo favorevole di sabato ha popolato i viali del grande giardino fiorito con visitatori e appassionati che si sono riversati negli stand dei 44 Brand presenti nell’esposizione, nel Cortile del Castello tutto dedicato alla celebrazione dei 50 anni di Italdesign, ma anche nelle piazze colorate dagli eventi dinamici e dai raduni. Per accontentare il pubblico, è stata decisa dall’organizzazione un’apertura straordinaria e prolungata fino all’1 dell’esposizione, con gli stand che terranno le auto a disposizione dei visitatori oltre l’orario previsto.

Secondo i primi dati forniti dagli organizzatori  la stima è di 300 mila presenze nei primi 4 giorni, senza contare quelli che hanno partecipato al Salone diffuso per la città che ha portato da tutta Italia oltre 500 tra supercar e auto iconiche nelle piazze e nelle vie di Torino. Dai numeri del biglietto elettronico gratuito emerge che anche in questa quarta edizione i visitatori arrivano da tutte e 102 le province italiane, anche grazie alla convenzione con Trenitalia che consente 30% di sconto sui biglietti tariffa base da tutte le città italiane.

Torino torna quindi al centro dell’attenzione automotive italiana in un sabato ricco di eventi: hanno sfilato per le strade della città partendo da piazza Vittorio Veneto le mitiche Lancia Delta Integrali del club Independent Cars Italia, al Parco Dora si è svolto il test drive Smart EQ Cup in un circuito aperto al pubblico. Di elettrico in elettrico: il Tesla Club Italy Revolution al Museo dell’Automobile e il primo giorno del Focus auto elettriche in piazza San Carlo, con l’esposizione dell’attuale produzione delle case automobilistiche in materia di nuove motorizzazioni tra cui, ospiti d’onore, 25 BMW i8 provenienti da tutta Europa. Da Torino, da piazza Castello, è partito il tour internazionale “La Classica” del club Car&Vintage, con 40 supercar classiche tra cui Ferrari, Lamborghini,  Maserati,  Porsche,  Mercedes-Benz,  Jaguar.  Una  rappresentanza  di  vetture  per  ogni epoca ha raccontato in piazza Bodoni la storia della FIAT 500 nel 457 Stupinigi Experience by Ruzza Torino, mentre la storia più recente di Dallara Stradale sarà rappresentata dal primo raduno di proprietari della vettura. E da Milano, anzi, da Rozzano dove si trova la redazione del giornale, è arrivato il RoadToParcoValentino organizzato da Quattroruote.

Un successo, in attesa del grande finale di oggi, il Gran Premio Parco Valentino, la sfilata di oltre 200 equipaggi che partiranno da piazza Castello per arrivare fino alla Reggia di Venaria passando per le strade del centro di Torino e dalla Basilica di Superga. La diretta della partenza sarà seguita da Marco Porticelli di Radio Montecarlo.