Personaggi & IntervisteTop NewsTorino

Ci ha lasciati il poeta dal cuore granata Ermanno Eandi: aveva 56 anni

Il poeta, giornalista e scrittore Ermanno Eandi è improvvisamente scomparso a soli 56 anni. Nato a Torino il 19 novembre 1963, dove viveva e lavorava amava definirsi:  “Uomo sensibile, inquieto e mesto, gioioso e irrequieto, vive in simbiosi con la sua poesia. Dipana matasse d’elucubrazioni per offrirle al pubblico, cerca di assomigliarsi, si nasconde nella propria psiche per trovarsi, la sua arte lo rende felice, non cerca gloria facile ma gioia sottile. Spera di volare lontano dal mondo ottuso del quotidiano per sempre, godendo del non essere, amando chi lo ama”

Era il direttore delle  testate on line T’informaNews , Borgo San Secondo News e del quindicinale free press Valsangone Network nonché presidente del CESIC (Centro Europeo Spettacolo Informazione Cultura).

Negli ultimi anni aveva recitato in numerosi spettacoli in prestigiosi teatri e collaborato con cantautori, gruppi, comici e mimi. Molto apprezzati i suoi “poequadri” i quadri poetici, con mostre in tutta la nazione. Una sua opera era stata esposta alla Biennale di Venezia a Torino curata da Vittorio Sgarbi.  Nel 1998 la RAI in Eurovisione, nell’occasione dell’Ostensione della S. Sindone e della venuta del Papa a Torino, aveva letto una sua poesia alla presenza del Santo Padre.

Aveva inoltre realizzato la cartolina e il poster poetico per il 50° anniversario della tragedia del Grande Torino a Superga e nel Museo “Fausto Coppi” della casa natìa di Castellania era stata inserita una sua poesia dedicata al Campione.  Nel 2018 il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte aveva recitato la poesia di Ermanno Eandi “Sedia a ruote” alla camera dei deputati per la “giornata della disabilità”.

Il volto di Eandi era familiare ai tifosi del Torino (la sua grande passione), ospite fisso per anni delle trasmissioni dedicate ai colori granata, dove sempre con grande garbo e signorilità offriva, a modo suo, spunti di riflessione e poesie sul mondo Toro senza mai risparmiare critiche ad alcuno. Nel 2007 a Frossasco era nato il “Toro Club Ermanno Eandi”. Buon viaggio poeta, ricorderò di te i mille pomeriggi passati insieme ad Orbassano ad attendere le conferenze stampa tra un collegamento con le radio dove spesso mi pregiavi di intervenire.

Fabrizio Gerolla

Articoli correlati

Close