AstiPercorsi di... viniTop News

Asti è già al lavoro per la Douja d’Or di settembre

ASTI. La Camera di Commercio di Asti sta mettendo a punto gli ultimi dettagli per l’edizione 2019 del Salone nazionale Douja d’or, legato a uno dei concorsi enologici italiani più prestigiosi. Dal 6 al 15 settembre si potranno conoscere e degustare i 268 vini premiati dalla giuria a luglio, rappresentativi di 164 aziende. Al top i 29 vini ritenuti meritevoli dell’Oscar Douja d’or. Il contingente più numeroso è quello piemontese con 109 vini, poi la Sicilia con 18, il Veneto con 17 e la Lombardia con 16. Non vi è comunque regione italiana che non sia rappresentata almeno con un vino. La provincia italiana meglio.

“La Cittadella della Douja – spiegano gli organizzatori – accoglierà i visitatori in tutto il centro storico, confermando la volontà di includere tutto il tessuto urbano sociale locale, che aprirà piazze e vie cittadine a un connubio ideale tra dimensione produttiva, offerta culturale e presenza turistica”.

Novità del 2019 la presenza delle associazioni di categoria Coldiretti, Cia e Confagricoltura in piazza Roma: a loro il compito di proporre in degustazioni piattini di prodotti tipici, insieme al mercatino dei prodotti d’eccellenza “Asti fa goal”.

Nei primi giorni del Salone si terrà anche il Festival delle Sagre astigiane, il 7 e 8 settembre in piazza Campo del Palio.

Articoli correlati

Close