CronacheCuneo

Anziana uccisa a Barge: lutto cittadino per i funerali

BARGE. Terranno le serrande abbassate i negozianti di Barge nel giorno delle esequie di Anna Piccato, la donna di 70 anni uccisa misteriosamente. Anche il Comune terrà le bandiere a mezz’asta. La sindaca di Barge, Piera Comba, ha decretato il lutto cittadino nel piccolo paese della provincia di Cuneo, anche se la data dei funerali non è ancora stata fissata, in quanto si attende il nulla osta della Procura di Cuneo che coordina le indagini dei carabinieri.

Dal comando dell’Arma si mantiene il massimo riserbo, ma la sensazione è che la svolta sia vicina. “Stiamo lavorando senza tregua – ci tiene a ribadire il procuratore capo Onelio Dodero -. Le indagini proseguono in modo positivo anche se al momento non ci sono iscritti nel registro degli indagati, ma i prossimi giorni potrebbero essere decisivi”.

Gli investigatori sul luogo del delitto (Ansa)

L’anziana era conosciuta in paese per gentilezza e discrezione. Anche se il movente resta tuttora da chiarire, gli investigatori non hanno dubbi sul fatto che si tratti di un delitto maturato in “ambito paesano”. L’autopsia sul corpo della settantenne, operaia e sindacalista della Cgil in pensione, volontaria della Croce Rossa, ha confermato che l’assassino l’ha colpita al capo con un martello o un oggetto simile. L’arma non è stata ancora trovata, ma nel frattempo sono state visionate le immagini delle videocamere di sorveglianza. Le indagini avrebbero portato all’individuazione di un uomo, ora nel mirino degli inquirenti. Secondo quanto emerge dall’analisi di varie macchie di sangue ritrovate sul posto, una prima aggressione sarebbe avvenuta accanto ai giardini Annonay, poi il corpo ormai senza vita della donna sarebbe stato trascinato fino al muro della chiesa.

Piero Abrate

Giornalista professionista, è direttore responsabile di Piemonte Top News. In passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. E’ stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli correlati

Close