BenessereTop NewsTorino

Animali sociali e benessere globale: un corso per aiutare chi vive disagi e malattie

TORINO. L’Associazione senza fini di lucro Te.C.A (Centro Studi Terapie con gli Animali) mira a promuovere e a diffondere la validazione scientifica, terapeutica e sociale degli Interventi Assistiti con gli Animali, rivolti a persone in condizioni di disagio o malattia. L’impegno è quello di incrementare e mettere a disposizione di tutti coloro che operano nel settore delle terapie con animali servizi utili alla realizzazione di progetti scientifici degli IAA applicati a diverse patologie.

Il 15 novembre prenderà il via l’evento formativo ECM, allestito nell’Aula Magna nel Dipartimento di Scienze Veterinarie di Grugliasco, in collaborazione con ASLTO5, Unito e IZS di Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta. Il corso avrà per titolo: Animali sociali e benessere globale: il miglioramento della qualità della vita attraverso animali, natura e territorio. È importante evidenziare che l’evento si inserisce nelle celebrazioni dei 250 anni dalla fondazione della facoltà di Medicina Veterinaria di Torino che, con spirito di collaborazione, apre le porte a relatori provenienti da diverse discipline dalla medicina alla psicologia, filosofia, cinofilia e agronomia.

Tanti saranno gli argomenti trattati. Tra i più importanti il progetto Impera, TeCA e Walce Onlus (Women Against Lung Cancer in Europe – Donne Contro il Tumore del Polmome in Europa) per i malati colpiti da tumore polmonare. Il tumore al polmone resta uno dei più diffusi nel nostro Paese. La sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi è di circa il 16 percento, perché purtroppo il 70 percento circa delle diagnosi avviene in fase avanzata. Oggi la chirurgia, seguita dalla chemioterapia e dalla radioterapia, è efficace negli stadi iniziali. L’obiettivo di questa collaborazione è migliorare la qualità di vita di un malato per cercare di agire, in modo positivo, su depressione, fatigue, stanchezza, ansia, disturbi del sonno e dell’umore.

Il progetto attraverso la pet therapy vuole stimolare il malato a svolgere movimento in un ambiente extra-ospedaliero. La durata di circa sei mesi, prevede per due giorni alla settimana, passeggiate di un’ora con cani addestrati nel Parco del Valentino a Torino. L’empatia e l’interazione tra l’animale e la persona sofferente, generano un miglioramento dello stress e dell’umore, con conseguenti abbassamenti di livelli d’ansia e depressione.

Sarà anche trattato il tema: ” la Felinoterapia… i gatti come mediatori di cura”. Gli scienziati hanno studiato a lungo i gatti e hanno scoperto cose straordinarie. Il gatto oltre ad avere effetti benefici contro ansia e depressione, risulta essere efficace, attraverso il gioco, per la cura delle cefalee nei bambini e negli adolescenti. I gatti, come i cani, sono in grado di riconoscere i sintomi di una crisi epilettica ore prima che questa avvenga. I suoi poteri curativi, risiedono anche nel fatto che è un animale esperto nell’arte di appagare il nostro senso del tatto. Accarezzarlo migliora la pressione sanguigna e il battito cardiaco con conseguente diminuzione della tensione nervosa.

Un altro tema trattato sarà “l’IIA in pediatria: piccoli pazienti affrontano l’artrite idiopatica giovanile e malattie reumatiche”. Le oltre duecento malattie reumatiche, sono caratterizzate, oltre che a delle alterazioni della funzionalità articolare, anche ad implicazioni psicologiche e di socializzazione. L’ospedalizzazione di un bambino crea un turbamento nelle sue abitudini e nel suo modo di vivere, con alterazioni dei suoi rapporti familiari e sociali. Gli animali, ed in particolare il cane, quando impiegato nella cura dei bambini, sollecita al gioco, stimola all’interazione e genera effetti benefici, sul piano fisico e psicologico. Una terapia che infonde nei bambini la giusta motivazione e un approccio positivo, durante il ricovero in ospedale, con una ricaduta ottimale sulla loro salute.

Questi sono solo alcuni degli interessanti temi che verranno trattati durante questo interessante evento.

Il corso, curato da Barbara Picco e Paolo Guiso, vuole presentare una panoramica aggiornata sulle attività che gli animali domestici affiancano gli esseri umani e sono coinvolti non solo in percorsi terapeutici e assistenziali, ma anche come strumenti utili al miglioramento di vita nell’ottica del benessere globale.

Per info e iscrizioni cliccare QUI.

Articoli correlati

Close