Alpinista precipita alle pendici del Cervino a 3.600 metri di quota

AOSTA. Un alpinista italiano è morto dopo essere precipitato dalle pendici del Cervino. L’incidente si è verificato alle 14.30 sul Colle del Leone, a 3.600 metri di quota. A dare l’allarme sono stati i compagni di cordata. Il corpo della vittima, che non è ancora stata identificata, è stato recuperato dal Soccorso alpino valdostano e trasportato a Cervinia.

Le indagini sono affidate alla Guardia di finanza, ma secondo la prima  ricostruzione fatta dalle guide della squadra che ha recuperato il cadavere, l’alpinista sarebbe precipitato per alcune centinaia di metri mentre saliva verso la cima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *