All’editrice e curatrice di libri d’arte Paola Gribaudo il prestigioso Premio Saturnio

MONCALIERI. Come avviene puntualmente 1987, anche quest’anno, nell’ambito dell’omonimo premio letterario è stato assegnato il Premio Saturnio destinato a personalità del mondo dell’arte, della scienza, della cultura e dello spettacolo. Nel corso della cerimonia, che si è tenuta al Castello reale di Moncalieri, l’ambito riconoscimento è stato assegnato a  Paola Gribaudo che va ad aggiungersi ad un nutrito parterre de roi composto da personaggi come lo scrittore Roberto Gervaso, gli attori Ottavia Piccolo e Remo Girone, il regista teatrale Luca Ronconi, l’architetto Roberto Gabetti, lo scrittore Nico Orengo ed il designer Norihiko Harada. Nell’ultimo decennio  il Premio Saturnio era stato assegnato anche a Pier Franco Quaglieni, Giorgio Bàrberi Squarotti , Gabriele La Porta,  Corrado Calabrò, Ernesto Olivero,  Liana De Luca ,  Dario Fontana,  Donna Allegra Agnelli,  Carlo Ferruccio Tondato e l’anno scorso a Oscar Farinetti.

Paola Gribaudo è uno dei personaggi più conosciuti a Torino nel mondo della cultura e dell’arte. Figlia del pittore Ezio, proprio dal padre ha ereditato la passione per il suo lavoro che l’ha portata a  realizzare libri d’arte, in veste di curatore per editori, gallerie d’arte, artisti, collezionisti, musei e fondazioni in Italia e all’estero. La caratteristica della sua attività é quella di concepire l’idea del libro e quindi di realizzarla tecnicamente ed editorialmente nel modo migliore. Nel 2004 ha celebrato i 25 anni di attività pubblicando Libri e librini il catalogo di oltre 700 volumi di cui è stata curatrice, volume ricco di fotografie e di testimonianze dirette, presentato a Parigi, New York e Torino.

Molte sue pubblicazioni  hanno ottenuto prestigiosi riconoscimenti e meritato le copertine di magazine letterari. Tra esse spiccano la monografia di Red Grooms che nel 2004 ha ottenuto la copertina  del The book review del New York Times, e il catalogo Who’s afraid of Jasper Johns sempre sul New York Times. Nel 2016 ha ricevuto la medaglia di Accademico d’onore dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino per il suo ruolo di ambasciatrice del libro d’arte per aver portato il nome di Torino, in tutto il mondo da Buenos Aires a San Pietroburgo, da New York a Tokyo. Nel 2107 l’editore Skira pubblica il libro di Barbara Tutino “Paola Gribaudo, Mille di questi libri” che ripercorre la sua carriera editoriale che conta ad oggi la realizzazione di più di mille pubblicazioni. Lunghissimo, ovviamente l’elenco degli artisti che hanno lavorato con lei: da Botero a Rauschenberg ai premi Nobel Gabriel Garcia Marquez e Iosif Brodskij .