Cultura & SpettacoliCuneo

A Dogliani, allegria e saudade con la band Asuma Brazilian Jazz Quartet

Asuma Brazilian Jazz QuartetDOGLIANI. Venerdì 27 alle ore 21  la band Asuma Brazilian Jazz Quartet sarà di scena a Dogliani  in piazza Belvedere nello splendido scenario del Borgo antico e del suo Castello per Dogliani Open Sound, un concerto all’insegna dei ritmi sudamericani.

Gli Asuma nascono nel 2006 da un preciso progetto di Alessandro Fassi. Oggi, dopo 12 intensi anni di concerti nelle più prestigiose location d’Italia, il gruppo presenta un repertorio rinnovato nel quale l’euforia, le atmosfere sospese, le sincopi ritmiche e i colori della musica brasiliana d’autore vengono unite a concezioni più esplicitamente europee della musica jazz.

Asuma Brazilian Jazz QuartetVoce della band è Enzo Antonicelli, che negli Anni 90 approda al mondo discografico con produzioni che hanno fatto da cornice ai suoi progetti cantautorali. Al pianoforte è Fabio Gorlier, diplomato al conservatorio di Torino e con numerose collaborazioni musicali, in ambito jazz, in Italia e all’estero. Alla batteria è Max Simini, enfant prodige e allievo di Tullio De Piscopo: il suo stile nasce dall’intenzione di dare al suo drumming dinamismo e libertà percussiva, dal tiro deciso all’occorrenza a forme più oniriche grazie alla straordinaria capacità di aprirsi a ritmi ellittici e sospesi. Infine, Alessandro Fassi, bassista e anima del gruppo: il suo stile nasce dall’essere insieme arrangiatore e musicista, felice connubio che lo porta costantemente alla ricerca della dinamica del suono, profondo e capace di andare oltre la nota.

Il prossimo appuntamento piemontese degli Asuma, dopo una tournée che li vedrà impegnati in diverse altre regioni, è per venerdì 31 agosto a Nizza Monferrato nel nuovo birrificio Nicese di strada Bossola 29.

Tags

Articoli correlati

Close