Senza categoria

Lo street food Trapizzino sta per aprire a Torino e cerca personale 

TORINO. Aprirà nel mese di marzo, ma è ancora top secret la scelta della location. Stiamo parlando dell’imminente apertura di Trapizzino a Torino. Lo street food romano nato dieci anni fa dalla passione di Stefano Callegari sta per approdare sulle rive del Po. Nel nome il locale mescola tramezzino e pizza e proprio questo è il prodotto che propone: una sorta di panino ripieno fatto con un angolo di pizza. Più precisamente, il Trapizzino è una tasca di pizza bianca chiusa sui lati realizzata con un impasto di farina di grano tenero e lievito.

Per il debutto subalpino, Trapizzino è ancora alla ricerca personale con esperienza nel mondo del vino. Si legge nell’annuncio: “Cerchiamo persone dinamiche e positive, con buona conoscenza della lingua inglese, disponibili a lavorare su turni e in orario serale, sabato, domenica e giorni festivi”. Per candidarsi occorre collegarsi con la pagina apposita cliccando QUI.

Stefano Callegari ideatore del Trapizzino

Tra i gusti con cui è possibile condire un Trapizzino, ci sono sapori tipici della cucina laziale come la coda alla vaccinara, i carciofi alla giudia o la trippa alla romana, ma anche abbinamenti che probabilmente faranno felici gli appassionati di cucina piemontese, come il vitello tonnato e la lingua in salsa verde.

Oggi Trapizzino è presente a Roma con 6 sedi e a Firenze, Milano, New York.  Da marzo si aggiungerà anche la sede torinese. Scrivono sempre i responsabili dalla capitale: “Che tu voglia lavorare con noi in modo stabile o che si tratti solo di un extra, abbiamo bisogno che tu dia il meglio di te: nello svolgimento delle tue mansioni e umanamente, sia con i nostri clienti che con i tuoi colleghi. Saremmo felici che la tua permanenza da Trapizzino possa diventare per te un’occasione di crescita professionale, e di arricchimento, dove potrai legare con altre persone in gamba come te. Far bene un lavoro e collaborare ad un successo dà un senso di gioia e di armonia, e questo è il mood che cerchiamo nei nostri locali”.

Articoli correlati

Close