Cani & GattiTop News

2021, trasloco in vista: come portare gli animali senza stressarli

La progressiva riconquista della libertà di circolazione si accompagna per molti alla pianificazione di un trasferimento. La riapertura dei confini e la possibilità di trovare lavori ben retribuiti, stanno inducendo molti italiani a programmare un trasloco, in Italia o all’estero. Un trasloco in un paese straniero è sempre un momento particolare: ci vogliono tempi lunghi, va programmato con cura e curato nei minimi dettagli. Specialmente per chi ha un animale domestico, muoversi in maniera così radicale significa pensare ai bisogni del proprio fedele compagno.

Trasloco (con animali) senza stress

Uno dei primi pensieri di chi deve trasferirsi per lavoro va agli animali domestici, fidati compagni nella vita di ogni giorno meritano ogni premura possibile affinché il trasloco all’estero non risulti stressante. Ecco come procedere con successo seguendo cinque semplici punti.

1. Fate un check-up dal veterinario
Prima di partire assicuratevi che il vostro animale sia in regola con le vaccinazioni e che il microchip sia aggiornato. Il veterinario saprà indicarvi anche eventuali vaccinazioni aggiuntive obbligatorie.

2. Affidatevi a professionisti della spedizione
Per la spedizione di animali è consigliabile rivolgersi ad aziende specializzate, come Blisspets, che hanno l’esperienza necessaria per occuparsi al meglio del vostro amico con la coda, evitandogli ogni stress.

3. Portate i suoi oggetti preferiti
Lasciare la casa di sempre può disorientare l’animale, è necessario che non dimentichiate i suoi giochi preferiti, la copertina a cui è legato e qualsiasi cosa possa rassicurarlo, un pò come si fa con i bambini. In caso, potreste comprare online qualche nuovo passatempo, come hanno fatto in molti di recente.

4. Scegliete con cura la nuova casa
Cercate di scegliere un’abitazione che possa rispondere anche alle esigenze del vostro animale, magari con le stesse caratteristiche della casa precedente; per esempio, per un cane abituato a stare in giardino è più difficile abituarsi a vivere in appartamento.

5. Dedicategli più tempo
Durante il trasloco e appena trasferiti cercate di trascorrere più tempo possibile con i vostri animali per far sentire loro la vostra presenza, contribuirà a rassicurarli e consentirà a voi di controllarli.

Casa nuova per il vostro animale: niente traumi

Un’abitazione confortevole non è sufficiente per scongiurare il rischio di turbare il vostro animale domestico, bisogna aiutarlo a familiarizzare con la nuova abitazione e, nel caso di un cane, anche con il quartiere. Per questo può essere utile accompagnare gli animali in un giro perlustrativo della nuova casa, mostrando loro dove sono stati collocati i loro oggetti.

Per i gatti, che sono animali abitudinari molto legati all’abitazione, sarà necessaria qualche settimana prima che si abituino davvero alla nuova sistemazione. Per favorire il processo di adattamento, i primi giorni lasciate il gatto in una stanza chiusa, silenziosa e tranquilla in modo che possa ambientarsi. I cani, al contrario, hanno bisogno di esplorare e annusare, è proprio grazie all’olfatto che creano i loro punti di riferimento. Lasciategli scandagliare casa e nelle prime passeggiate nel quartiere percorrete sempre qualche strada nuova, così da consentire al cane di affinare l’olfatto e imparare ad orientarsi nel nuovo ambiente.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close